Chi Siamo

Il Ristorante Lucullus, fa parte della Storia..

Ieri e Oggi

Il ristorante ‘Lucullus’ in Pompei si trova nelle immediate vicinanze del noto sito archeologico.

Il locale sino a poco dopo la grande guerra era stato la sede della Stazione delle Ferrovie dello Stato di Pompei Scavi. Lo si può rilevare dal lungo viale d’accesso che porta alla sala ristorante e percorrendo il viale in questione, possono ancora ammirarsi le antiche strutture dell’ingresso della stazione. All'interno del Ristorante sono rimaste inalterate alcune preziosi riferimenti storici dell'architettura del locale come l'accesso alla biglietteria. E' facile immaginare, stando comodamente seduti a gustare i nostri piatti, il via vai delle persone che una volta attraversavano l'ampio salone per prendere il treno.

La Stazione di Pompei – Scavi, oltre all’importanza del sito archeologico, fu assunta in passato agli onori della cronaca in quanto l’otto Settembre del 1849, Papa Pio IX si recava in visita agli scavi di Pompei scegliendo proprio il treno come mezzo di trasporto. Giunto a Napoli, il Pontefice, a bordo di convoglio reale e unitamente al Re di Napoli Ferdinando, percorreva il cd. ‘Miglio d’Oro’ tra Napoli e Portici, primo tratto ferroviario italiano. In onore del Papa, il convoglio veniva condotto dall’ingegner Armando Giuseppe Bayard de la Vingtrie, il quale il 3 ottobre del 1839 era alla guida della locomotiva ‘Vesuvio’ che inaugurò la prima ferrovia italiana sulla tratta Napoli – Portici. Questi particolari arricchiscono la storia del Ristorante ‘Lucullus’ che nel corso degli anni ha avuto anche modo di ospitare personaggi dello spettacolo quali Gilbert Montagnè e la pianista russa Regina Shamvili.

Il Ristorante ‘Lucullus’ inizia la sua attività con il nuovo millennio. Valentina subentra ai precedenti titolari che sin dal 1965 hanno gestito la medesima attività di ristorazione all’insegna Conca Dei Marini riportandosi al cognome dei proprietari dell’edificio.
Il nome ‘Lucullus’ trae origine da Lucullo che fu un importante rappresentante del ceto aristocratico romano che si distinse per la profonda cultura e le qualità di comandante militare.

Per uno strano paradosso quest'uomo è passato alla storia soprattutto per la sua grande passione verso il cibo e l'arte del banchettare.

Ancora oggi ad un pasto particolarmente ricco e abbondante viene assegnata la definizione di pranzo "luculliano", in ricordo dei banchetti fastosi con cui il ricchissimo aristocratico intratteneva i suoi amici in onore della buona tavola così come viene ricordato il console.
Oggi il ristorante Lucullus offre le specialita dei piatti del territorio coniugando le esigenze di un turismo di gruppo, senza mai venir meno alle fondamentali ed inderogabili caratteristiche di qualità e cordialità che hanno fatto del ristorante un costante punto di riferimento per chi vuole gustare i profumi ed i colori della cucina napoletana.

Le sale interne del Ristorante Lucullus sono tutte climatizzate oltre ad offrire un confortevole giardino pensile.